5000 visitatori in 24 ore
 266 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



Giuseppe Vullo

Giuseppe Vullo

La sua poesia preferita:
La terra dei mandorli e pistacchi
Su una collina giaceva il mio paese,
di fronte alla dorica Agrigento.
Allora non c’erano stipendi a fine mese...
vivevamo con pasta e pane di frumento!

La vita scorreva lenta, e poche spese,
ma eravamo sempre in gran fermento!

Sognavamo, altri...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Il figlio lontano
Mia nipote e
mio figlio lontano,
ricordo, li tenevo per mano.

Tenerezza struggente,
malinconia evidente,
come stella dal cielo cadente!

Nostalgia dell’antico letto,
quando dolce bambino
ti stringevi sul mio petto!

Poi fuggire per...  leggi...

Giuseppe Vullo

Giuseppe Vullo
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
La terra dei mandorli e pistacchi (05/03/2017)

La prima poesia pubblicata:
 
Il figlio lontano (02/02/2017)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Discesa agli inferi (06/10/2017)

Giuseppe Vullo vi consiglia:
 Pioggia e nozze a Morreale! (06/07/2017)
 Ragazza liceale! (02/03/2017)
 Crepuscolo tra le rose di maggio (11/02/2017)
 Il figlio lontano (02/02/2017)
 Viva Palermo e santa Rosalia! (04/02/2017)

La poesia più letta:
 
Il figlio lontano (02/02/2017, 1351 letture)

Giuseppe Vullo ha 1 poesia nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Giuseppe Vullo!

Leggi i 567 commenti di Giuseppe Vullo

Le raccolte di poesie di Giuseppe Vullo


Autore della settimana
 settimana dal 25/09/2017 al 01/10/2017.
 settimana dal 28/11/2016 al 04/12/2016.

Giuseppe Vullo
ti consiglia questi autori:
 Alberto De Matteis

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Giuseppe Vullo? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Giuseppe Vullo in rete:
Invia un messaggio privato a Giuseppe Vullo.


Giuseppe Vullo pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Il fu Mattia Pascal

"Il fu Mattia Pascal" è un celebre romanzo di Luigi Pirandello che apparve dapprima a puntate sulla rivista (leggi...)
€ 0,99


Considerazione dell'autore
«Rileggendo questa poesia con un significato imponente, mi rendo conto che è stata sottovalutata, prima da me e poi dagli autori e dai lettori. Questa composizione con scrittura innovativa, ha una profonda ricerca sul senso della vita, in poche righe poetiche, troviamo quasi un trattato di filosofia e di "fisica quantistica", cosi è se vi pare!»
Inserita il 05/10/2017  

Giuseppe Vullo

Siamo quarks ed elettroni

Ribellione
Oh come vorrei fuggir lontano,
in un paese onesto e sconosciuto,
con i nipoti in braccio e la nonna per la mano!

Ma in questa città son riuscito,
di prosa e poesia dei grandi son cresciuto,
amore e passion talvolta ho speso invano!

Avrei voluto saper da dove vengo e chi son io,
come dubbiosa pecorella alla ricerca del mio dio.

Ormai sessant’anni anni
di nostalgia e di ricordi,
quanti giorni, mesi anni cosi balordi,
quante amarezze, fatiche e tentativi di raccordi.

Ma perché questo poetar fallace,
piuttosto che lavorar invece?
Forse la mia rima e come prece?
Per tacitar il cor talvolta nero come pece,
vorrei fuggir da questo luogo, cosi ipocrita e rapace!

In vita avrei potuto essere un poco più rapace,
una donna più lasciva e più procace,
ora la qualcosa quasi mi dispiace,
ma uscendo fuori l’ansia ed il dolor, ho il cor quasi in pace!

Poi per disgrazia e consunzion, il corpo sfece,
per amor o per dover un saluto poi ultima prece.

Non sono riuscito a saper di dove vengo e chi son io,
come smarrita pecorella alla ricerca del mio dio,
in paradiso o all’inferno, infine nell’oblio l’uomo tace!

Vi prego per favor non più l’anima rompete,
come santo in paradiso o all’inferno nella brace,
lasciatemi andare vi scongiuro in santa pace!



Giuseppe Vullo 05/06/2017 13:55| 5| 470

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

Nota dell'autore:
«La foto è immagine dell’atomo, composto da nucleo ed elettroni, polvere siamo e polvere ritorneremo, ovvero poiché nulla si crea e nulla si distrugge, dopo un cammino umano pieno di miserie, ritorneremo nell’oblio e nella coscienza universale, sotto forma di particelle elementari. Quarks ed elettroni.»


 

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Ognuno di noi, nel cammino della vita, ha prospettive diverse, si pone domande che probabilmente non avranno risposta.»
Club ScrivereMarinella Fois (26/06/2017) Modifica questo commento

«Incantevole poesia che trasmette profondi spunti di riflessione: sul sapere da dove veniamo, chi siamo... e sul quel fine che lega il tutto.
In fondo, siamo fatti di atomi; veniamo dal tutto. Un giorno fuggiremo lontano... polvere alla polvere, con le nostre molecole d'acqua disperse; come lacrime nella pioggia. E di te, amico carissimo, di me, di noi... resterà solo un bellissimo ricordo scritto in versi.
§
Riguardo ai tuoi consigli sugli Haiku... mi vien di scrivere il primo, un bel Boeing 575; sperando che almeno questo sia di tuo gradimento… vediamo:
Breve quel verso
sul loculo del vate:
Fu karakiri!
PS. Lòculo / s. m. [dal lat. locŭ lus, propr. "posticino", dim. di locus "posto"]. Sepolcro, tomba.»
Club ScrivereFranco Scarpa (07/06/2017) Modifica questo commento

«La vita spesso ci pone di fronte a numerose scelte, in tali circostanze emerge la propensione e personalità, forse si potrebbe agire in modo più utilitaristico ma l'indole non lo permette! Elogio al poeta per questi versi mpegnati.»
Club ScrivereFranca Mugittu (06/06/2017) Modifica questo commento

«Versi scritti in base alla propria visione sulla vita... sull'esistenza... una ribellione accorata e sentita ...una vita che nonostante le difficoltà è riuscita a regalare emozioni e gioie ...una vita in cui non sono mancate le tante domande su chi siamo veramente... nostalgia e ricordi adesso prendono il sopravvento e si vorrebbe vivere tranquillamente l'ultimo tratto di vita... si vorrebbe scappare verso paesi sconosciuti dove l'onestà sia di casa... ma gli affetti sono ancorati alla propria terra ... inutile allontanarsi... una Poesia ricca di sensazioni e riflessioni che sono figlie del sentire dell'autore... una visione sulla vita che diventa preghiera... l'ultima preghiera che chiede solo pace e tranquillità»
Club ScrivereGiacomo Scimonelli (06/06/2017) Modifica questo commento

«Lungo il cammino terreno e per niente facile, sono molti gli interrogativi che ci poniamo, in cambio sono sempre poche le risposte che cerchiamo. La chiusa di questa bella composizione è divertente. Complimenti!»
Maria Fiorella Corazza (05/06/2017) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley Ciao Giuseppe, sempre belle poesie! Sf (Maria Fiorella Corazza)

smiley testo impegnativo.......apprezzata.b.pomeriggio. (emiliapoesie39)

smiley Buona giornata Giuseppe..pensieri profondi (Giacomo Scimonelli)

smiley Profonde riflessioni! Sf Ciao Giuseppe (Franca Mugittu)

smiley Ciao Giuseppe, sei davvero in gamba! SF (Franco Scarpa)

smiley Grazie Giuseppe, davvero gentile! Buona serata! (Franco Scarpa)

smiley Bravissimo Giuseppe,scritta con il cuore.Saluti! (anna di principe)

smiley Grazie di cuore davvero Giuseppe!!! (Maria Fiorella Corazza)

smiley Ciao e buon pomeriggio!!! (Maria Fiorella Corazza)

smiley HAI FATTO UN GIRO DALLE MIE PARTI, FORSE A VENEZIA (Maria Fiorella Corazza)

smiley CIAO, BUONA SERATA GIUSEPPE! 😜 (Maria Fiorella Corazza)

smiley Apprezzata, buona giornata Giuseppe! (Marinella Fois)


Amazon Prime

Link breve Condividi:


Chi ha letto questa poesia recentemente ha anche letto:
Discesa agli inferi di Giuseppe Vullo

Ribellione
Forza e coraggio
Siamo quarks ed elettroni

Tutte le poesie

Addio alla poesia
17 settembre
Agrigento amore e tormento!
Akragas ultimo amore
Agrigento storia epica
Amico"diletto e d’intelletto"!
Amore di papaya
Angelo in volo
Bionda normanna Panormo 2
Viva Palermo e santa Rosalia!
C’era un nido a mondello
Casa, cose ed emozioni
Tomba di Terone
La ragazza di Berlino 2
Pioggia e nozze a Morreale!
La piazza
Panormo bionda Normanna 1
La terra dei mandorli e pistacchi
Ragazza liceale!
La città dei templi
La chiusa di Berlino
Crepuscolo tra le rose di maggio
La battaglia di Himera
La "spartenza" dal paese natio
Cura fanta- poetica
Damarete donna tra due re
Forza e coraggio
Il figlio lontano
I profumi del mio giardino
La ragazza di Berlino 1
Siamo quarks ed elettroni
Donna in ogni luogo


La spartenza dal paese natio
Il figlio lontano
La "spartenza" dal paese natio
Crepuscolo tra le rose di maggio
Viva Palermo e santa Rosalia!
Ragazza liceale!
Amico"diletto e d’intelletto"!
Pioggia e nozze a Morreale!
C’era un nido a mondello
La ragazza di Berlino 1
La ragazza di Berlino 2
17 settembre
Agrigento storia epica
Agrigento amore e tormento!
Akragas ultimo amore
Amore di papaya
Angelo in volo
Panormo bionda Normanna 1
Donna in ogni luogo
Bionda normanna Panormo 2
Casa, cose ed emozioni
Tomba di Terone
Siamo quarks ed elettroni
La piazza
Cura fanta- poetica
Damarete donna tra due re
La battaglia di Himera
Discesa agli inferi
Forza e coraggio
La terra dei mandorli e pistacchi
La chiusa di Berlino
La città dei templi
I profumi del mio giardino






Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it