5000 visitatori in 24 ore
 266 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



Giuseppe Vullo

Giuseppe Vullo

La sua poesia preferita:
La terra dei mandorli e pistacchi
Su una collina giaceva il mio paese,
di fronte alla dorica Agrigento.
Allora non c’erano stipendi a fine mese...
vivevamo con pasta e pane di frumento!

La vita scorreva lenta, e poche spese,
ma eravamo sempre in gran fermento!

Sognavamo, altri...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Il figlio lontano
Mia nipote e
mio figlio lontano,
ricordo, li tenevo per mano.

Tenerezza struggente,
malinconia evidente,
come stella dal cielo cadente!

Nostalgia dell’antico letto,
quando dolce bambino
ti stringevi sul mio petto!

Poi fuggire per...  leggi...

Giuseppe Vullo

Giuseppe Vullo
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
La terra dei mandorli e pistacchi (05/03/2017)

La prima poesia pubblicata:
 
Il figlio lontano (02/02/2017)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Discesa agli inferi (06/10/2017)

Giuseppe Vullo vi consiglia:
 Pioggia e nozze a Morreale! (06/07/2017)
 Ragazza liceale! (02/03/2017)
 Crepuscolo tra le rose di maggio (11/02/2017)
 Il figlio lontano (02/02/2017)
 Viva Palermo e santa Rosalia! (04/02/2017)

La poesia più letta:
 
Il figlio lontano (02/02/2017, 1351 letture)

Giuseppe Vullo ha 1 poesia nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Giuseppe Vullo!

Leggi i 567 commenti di Giuseppe Vullo

Le raccolte di poesie di Giuseppe Vullo


Autore della settimana
 settimana dal 25/09/2017 al 01/10/2017.
 settimana dal 28/11/2016 al 04/12/2016.

Giuseppe Vullo
ti consiglia questi autori:
 Alberto De Matteis

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Giuseppe Vullo? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Giuseppe Vullo in rete:
Invia un messaggio privato a Giuseppe Vullo.


Giuseppe Vullo pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Il fu Mattia Pascal

"Il fu Mattia Pascal" è un celebre romanzo di Luigi Pirandello che apparve dapprima a puntate sulla rivista (leggi...)
€ 0,99


Considerazione dell'autore
«Una poesia che tocca i genitori e le giovani generazioni. La nostra terra bella e maledetta spesso è matrigna con i nostri figli, i quali sono costretti a trovare opportunità e lavoro lontano dalla prpria terra e lontano dagli affetti. Nonostante la grande storia della Sicilia, nonostante le bellezze naturali ed archeologiche, la politica cialtrona che ha smarrito il senso del bene pubblico e che pensa solo alla propria poltrona, ha ridotto la nostra isola in una regione assistita e marginale.»
Inserita il 14/09/2017  

Giuseppe Vullo

C’era un nido a mondello

Famiglia
Il cuore a Palermo,
il mare a Mondello,
il golfo più bello,
con la sabbia d’or!

Un sole al tramonto,
negli ultimi bagliori
emana raggi migliori,
con il residuo calor!

Il mio sole calante,
ha smaglianti colori,
ma persistenti furori,
giustificato il dolor!

Per un sole calante,
tre stelle nascenti,
tre colonne portanti,
mi consolano ancor!

Penso ai miei gioielli,
tre sinceri talenti,
bei ragazzi valenti,
solo pane e sudor!

Tre colonne granite,
tre amori tre figli,
tre fiori tre gigli,
riscaldano il cuor!

Ora lor, son lontani,
mi sento un po’ strano,
li conducevo per mano,
con speranza ed amor!

I figli, son partiti
lavoro van a cercare,
han figli da sfamare,
contro politica rancor!




Giuseppe Vullo 26/03/2017 21:35| 9| 568

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

Nota dell'autore:
«Rancore contro la politica ladrona che ruba l’avvenire ai figli nostri.»


 

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Il mare più bello, il clima mite la storia, sono fra le bellezze d'una regione del sud che fatica a dare un futuro ai suoi figli. Se vogliono guadagnarsi un pezzo di pane, devono armarsi di buona volontà, fare la valigia ed emigrare. Tutto questo la colpa principale ricade su una classe politica che non è attenta ai problemi dei giovani. Percepisco la rabbia di questo padre che avendo cresciuto i propri figli con tanto amore, se li vede sfuggire all'estero, per inserirsi nel mondo del lavoro.»
Club ScrivereDonato Leo (31/03/2017) Modifica questo commento

«C'è un nido a Mondello, ma i figli sono lontani, partiti a cercare lavoro.
Un tema toccante che fa riflettere, ma è pura realtà! Plauso all'autore!»
Club ScrivereMarinella Fois (30/03/2017) Modifica questo commento

«Vivere in un nido di sole e d'amore ma doverlo lasciare, questa è la condizione di molti giovani! Il poeta esprime, con versi sciolti, tutta la luminosità dell'infanzia e il dolore del distacco. Elogio»
Club ScrivereFranca Mugittu (29/03/2017) Modifica questo commento

«Una poesia musicale nella nostalgia della Famiglia nel costante amore per i figli
che purtroppo politiche per "essere teneri sbagliate" condannano i figli ad emigrare! Elogio!»
Club ScrivereGiovanni Ghione (27/03/2017) Modifica questo commento

«UN NIDO A MONDELLO" una famiglia unita affiatata che nulla trascura o lascia al caso, ma vive nel lavoro e per i figli un avvenire se si può più sicuro. ma spesso non è cosi allora rottura allontanamento e sacrifici ancora per i figli per rimediare presenza di chi viene meno.»
emiliapoesie39 (27/03/2017) Modifica questo commento

«C'era un nido a Mondello... una famiglia unita... un padre che ha cresciuto con grande amore i propri figli e adesso per colpa del lavoro che manca e per colpa di una politica corrotta è costretto a vederli partire per cercare un'occupazione dignitosa... un Padre fiero ed innamorato dei propri figli che sono colonne portanti della sua vita... tre stelle costrette ad allontanarsi portando con loro un pezzo del cuore del proprio padre... versi incisivi e commoventi»
Club ScrivereGiacomo Scimonelli (27/03/2017) Modifica questo commento

«Tanta luce, tanto sole, un mare caldo come il cuore della Sicilia e poi il vento della lontananza che porta gli affetti più cari a doversi staccare dal nido di sabbie d'oro per un mondo"migliore"Non c'è pace nel cuore dove alberga l'amarezza. Dolore e rabbia nel vedere i figli cresciuti con tanto amore partire per altri lidi e i sogni coltivati dentro perdere il profumo della amata terra. Il sereno tornerà...e ai questi Bravi Ragazzi il sorriso della rivincita.»
Club ScrivereJulie (27/03/2017) Modifica questo commento

«Quartine ben stilate e dal ritmo incalzante che decantato le bellezze del paese tanto caro a padre e figli... E poi la tristezza per la lontananza dei figli stessi, per il tanto desiderato lavoro. Ed infine un libero sfogo per la politica incapace di risolvere il problema della disoccupazione.»
Club ScrivereAlberto De Matteis (26/03/2017) Modifica questo commento

«Il nido a Mondello per crescere i figli che sono i gioielli più preziosi, colonne portanti che han ricevuto l'amore più grande. Amore immenso e custodito nel cuor del loro padre, anche se ora sono lontano... Malinconica poesia e bellissima! Complimenti al poeta!»
Maria Fiorella Corazza (26/03/2017) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley poesia molto sentita (Adriana)

smiley Ciao caro Giuseppe, molto bella! Sf (Maria Fiorella Corazza)

smiley ottima lirica colma di amore e di sfogo sf Buona (Alberto De Matteis)

smiley serata e complimenti (Alberto De Matteis)

smiley Ricordo Mondello fuori stagione,e un pezzo di cuor (Julie)

smiley Un padre che non si da pace..un padre che ama i (Giacomo Scimonelli)

smiley propri figli e per colpe non sue deve veder partir (Giacomo Scimonelli)

smiley Versi commoventi..ciao Giuseppe.. (Giacomo Scimonelli)

smiley versi scritti consapevolezza e a ragion veduta.... (emiliapoesie39)

smiley Buongiorno Giuseppe, grazie mille sempre anche... (Maria Fiorella Corazza)

smiley ...a te! 👍 (Maria Fiorella Corazza)

smiley Meraviglioso Padre! un caro saluto! S. (Giovanni Ghione)

smiley Ciao Giuseppe, bella poesia, difficile realtà sf (Franca Mugittu)

smiley Bella e sentita poesia, ciao Giuseppe! (Marinella Fois)

smiley Verità assoluta. Sef e Lik. Buon fine settimana (Donato Leo)

smiley Ciao Giuseppe, buon sabato 6 maggio! (Maria Fiorella Corazza)

smiley Bellissima! Buona serata Giuseppe (Maria Fiorella Corazza)

smiley Grazie mille Giuseppe! Buona notte (Maria Fiorella Corazza)


Amazon Prime

Link breve Condividi:


Famiglia
Pioggia e nozze a Morreale!
Casa, cose ed emozioni
Angelo in volo
C’era un nido a mondello

Tutte le poesie

Addio alla poesia
17 settembre
Agrigento amore e tormento!
Akragas ultimo amore
Agrigento storia epica
Amico"diletto e d’intelletto"!
Amore di papaya
Angelo in volo
Bionda normanna Panormo 2
Viva Palermo e santa Rosalia!
C’era un nido a mondello
Casa, cose ed emozioni
Tomba di Terone
La ragazza di Berlino 2
Pioggia e nozze a Morreale!
La piazza
Panormo bionda Normanna 1
La terra dei mandorli e pistacchi
Ragazza liceale!
La città dei templi
La chiusa di Berlino
Crepuscolo tra le rose di maggio
La battaglia di Himera
La "spartenza" dal paese natio
Cura fanta- poetica
Damarete donna tra due re
Forza e coraggio
Il figlio lontano
I profumi del mio giardino
La ragazza di Berlino 1
Siamo quarks ed elettroni
Donna in ogni luogo


La spartenza dal paese natio
Il figlio lontano
La "spartenza" dal paese natio
Crepuscolo tra le rose di maggio
Viva Palermo e santa Rosalia!
Ragazza liceale!
Amico"diletto e d’intelletto"!
Pioggia e nozze a Morreale!
C’era un nido a mondello
La ragazza di Berlino 1
La ragazza di Berlino 2
17 settembre
Agrigento storia epica
Agrigento amore e tormento!
Akragas ultimo amore
Amore di papaya
Angelo in volo
Panormo bionda Normanna 1
Donna in ogni luogo
Bionda normanna Panormo 2
Casa, cose ed emozioni
Tomba di Terone
Siamo quarks ed elettroni
La piazza
Cura fanta- poetica
Damarete donna tra due re
La battaglia di Himera
Discesa agli inferi
Forza e coraggio
La terra dei mandorli e pistacchi
La chiusa di Berlino
La città dei templi
I profumi del mio giardino






Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it